cosa fare in caso di guasto

RELE’ FRECCE VESPA, COME SI CAMBIA + 3 TEST FACILI

By 30 Giugno 2021 Nessun Commento

È bello quando l’intermittenza delle frecce funziona, vero?
È meno bello quando smette di funzionare…
E che si fa?
Si cambia il relè,
ma prima, si deve testare.

HO PREPARATO PER TE:

– Una storia “intermittente”
– Ricambio originale o aftermarket?
– Lista attrezzi
– Download schemi elettrici
– Come sostituire il relè
– Come testare il relè

UNA STORIA “INTERMITTENTE”:

Squilla il telefono, drin drin
– pronto-
– sono la tua libraia di fiducia, i libri che hai ordinato ti stanno aspettando-
– ok grazie, sto arrivando!-
Arrivo in libreria e i libri
sono loro – sono felice – sono imbottigliato nel traffico
Passo davanti a un negozio di ricambi e ricordo che devo cambiare il relè delle frecce
parcheggio – negozio – domanda
– avete il relè per l’intermittenza frecce per Vespa PX?-
– originale o non originale?-
– prezzi?-
– 16€ originale, 6€ non originale ma consiglio originale perhè i “NON” tendono a dare problemi-
– suvvia è un relè, deve solo fare il relè…-
pago – officina – lavoro
Lo cambio ed è guasto, è persino peggio di quello vecchio che almeno, faceva accendere quasi tutte le lampadine, che tristezza…
di nuovo traffico – parcheggio – ricambista
– te l’avevo detto…-
Ora vorrei prendere un altro libro per consolarmi
scappo via – officina – relè cambiato

In effetti quando provai il relè scadente e assistetti al nulla, mi venne il dubbio che il guasto potesse trovarsi altrove. Ecco perché è importante testare il relè per toglierti ogni dubbio.
Con questo video, scopri come evitare un viaggio a vuoto dal ricambista, come cambiare il pezzo e come testarlo.

RICAMBIO ORIGINALE O AFTERMARKET?:


Avrai già capito dalla storia, che la cosa più importante è la qualità del ricambio, e infatti in questo caso, ti consiglio solo un ricambio originale o un compatibile di qualità pari o addirittura superiore all’originale. Ti anticipo già ora che ho in programma un video su quando e come scegliere, tra un ricambio originale e uno aftermarket.

LISTA ATTREZZI:

– Chiave da 13 (ruota di scorta)
– Chiave da 10 (porta batteria)
– Cacciavite a taglio (utile)
– Pinza (utile)
– Multimetro
– Alimentatore a 12 volt (cc) 50W o più, oppure batteria 12 volt
– Alimentatore a 12 volt (ca) 50W o più (scelta migliore ma difficile da trovare)

DOWNLOAD SCHEMI ELETTRICI:

SCHEMA DI COLLEGAMENTO RELE’ PER TEST SUL BANCO

Download “TEST-DINAMICO-RELE-SUL-BANCO.pdf” TEST-DINAMICO-RELE-SUL-BANCO.pdf – Scaricato 31 volte – 354 KB

SCHEMA DI COLLEGAMENTO RELE’ PER TEST SUL MEZZO

Download “TEST-DINAMICO-RELE-VESPA-SUL-MEZZO.pdf” TEST-DINAMICO-RELE-VESPA-SUL-MEZZO.pdf – Scaricato 22 volte – 509 KB

COME SI CAMBIA IL PEZZO?

Se sei sicuro che il relè è da cambiare, è inutile perdere tempo, ti basta sostituirlo:
via il baule,
via la ruota di scorta
via la batteria,
via il porta-batteria
scollega i cavi, mi raccomando, se fossero duri, evita di tirare i faston dai cavi, piuttosto aiutati con un cacciavite o la pinza,
sfila il vecchio relè,
collega il nuovo rispettando i colori,
infilalo nel suo supporto,
metti in moto e prova le frecce,
se tutto è ok, chiudi tutto e hai finito.

Altro discorso se credi che il pezzo, sia ancora funzionante.
In questo caso va testato.

COME SI TESTA IL PEZZO:

Quando controlli la funzionalità, devi prima avere i concetti fondamentali sui suoi collegamenti; sul ricambio puoi notare 3 faston identificati da colori e lettere diversi:
il verde o “C” è il comune, ossia l’ingresso dei 12 volt ac provenienti dal regolatore di tensione;
il bianco o “L1” è l’uscita 12 volt ac delle frecce anteriori;
il rosso o “L2” è l’uscita 12 volt ac delle frecce posteriori;

Per testare materialmente il ricambio, ti servirà la batteria della tua Vespa oppure un alimentatore a 12 volt e qui, arriva l’inghippo. Il relè lavora a 12 volt tensione ALTERNATA mentre la batteria o un comune alimentatore a 12 volt, lavorano in tensione continua. Significa che l’intermittenza, in queste condizioni, non la vedrai mai, per testare davvero la funzionalità del pezzo, dovrai collegarlo al mezzo, mettere in moto e azionare le frecce. Ovviamente una soluzione alternativa è procurarti un alimentatore che lavora a 12 volt in tensione alternata ma è più difficile da reperire anche perché dovrebbe avere una potenza minima di 45W per reggere le 2 lampade da 21W delle frecce.
Se vuoi testare il pezzo con la batteria o l’alimentatore 12volt cc, puoi fare 3 test, uno statico e due dinamici.

CONTROLLO STATICO:


relè sul banco e multimetro su scala 2mega ohm.
In questo caso, vorrei darti dei valori di riferimento ma, mi sono accorto che ogni relè ha i suoi valori e variano a seconda che il relè sia stato a riposo o alimentato poco prima di essere scollegato.
Tuttavia, un parametro che DEVI AVERE, è che i valori delle 2 uscite, bianca e rossa, devono coincidere e devono variare allo stesso modo.
Ti accorgerai che più tieni il positivo del tester sul comune del relè,
più variano i valori delle due linee ma,
variano in egual misura e su entrambe le linee.
Se una linea ti desse un valore molto diverso o addirittura nessun valore, sarebbe sicuramente guasta.

CONTROLLO DINAMICO SUL BANCO:

IMPORTANTE
fai durare poco questi test, perché il relè è progettato per lavorare in alternata anziché continua per cui, testa solo per il tempo necessario a capire, evita di andare oltre o rischi di bruciare il pezzo. Questo non significa che devi trasformarti in Flash… semplicemente, ogni volta che fai una pausa o hai tempi morti, scollega l’alimentazione del relè.

Usa due lampadine vecchie ma funzionanti e due pezzi di cavo da collegare al relè e solo per comodità, da saldare al positivo delle lampade.
Se usi un alimentatore a 12 volt, regola l’uscita al minimo.
Il positivo dell’alimentatore o della batteria va sul comune, il negativo va sul corpo lampada mentre L1 ed L2, si collegano al positivo della lampada.
Ovviamente le lampadine devono accendersi ogni volta che le alimenti ma, come ti ho già spiegato, scordati di vedere l’intermittenza.
Se non si accendono o si accendono solo su una linea, il relè è da cambiare.

CONTROLLO DINAMICO SUL MEZZO:

Questo controllo è molto più facile e veloce e puoi anche preferirlo al controllo dinamico sul banco. Collega solo le due linee del relè, il verde lascialo scollegato e al posto suo, collega il positivo della batteria o dell’alimentatore e aziona le frecce. Se tutto funziona, ti resta da fare solo il test a motore acceso.
Se invece qualcosa non va, come ad esempio le frecce anteriori funzionano e le posteriori restano spente, puoi provare ad invertire le linee e se effettivamente le frecce funzionanti si invertono, il problema è al relè.
Un relè con la “linea rossa” guasta ti darebbe questi risultati:
collega solo il bianco e aziona le frecce (le frecce anteriori funzionano)
collega solo il rosso e aziona le frecce (le frecce posteriori non funzionano)
ora inverti le linee:
collega il bianco sul rosso e aziona le frecce (le anteriori non funzionano)
collega il rosso sul bianco e aziona le frecce (le posteriori funzionano)
risultato finale, relè da cambiare.

Grazie a questo nuovo tutorial che ho preparato per te,
ora sai come risolvere uno degli imprevisti più comuni,
sai come testare il pezzo,
sai come sceglierlo evitando di buttare soldi.
Considerando tutto questo,
se hai la procedura,
se hai gli attrezzi,
se hai gli schemi,
credi di essere capace di fare questo lavoro autonomamente?
Fammelo sapere,
ciao 🙂

GUARDA ANCHE:

Lascia un commento

© 2019 SONO IN OFFICINA