cosa fare in caso di guasto

SALDARE A STAGNO E LA PALLA DELLA VERGOGNA

By 15 Marzo 2020 Nessun Commento

COME SEMPLIFICARTI LA VITA

  • Come scegliere un saldatore e quanto spendere
  • Quale stagno scegliere
  • Quali accessori ti semplificano la vita
  • Quanto spazio serve

COME SCEGLIRE UN SALDATORE E QUANTO SPENDERE:

È piuttosto semplice, che sia a penna, a pistola, a spatola, l’unica accortezza è che non abbia una potenza inferiore ai 30W, se devi fare semplici saldature di cavi, resistenze o componenti piccoli ma facilmente maneggiabili, il classico saldatore a penna o una stazione saldante sono perfetti, guarda questi:

     

QUALE STAGNO SCEGLIERE:

la scelta ideale deve rispettare questa percentuale, 60% stagno, 40% piombo, diametro 1mm va bene un po’ per tutto, mentre il peso dipende da quanto ne consumi, in ogni caso non ha scadenza…

questa è una buona marca

QUALI ACCESSORI TI SEMPLIFICANO LA VITA:

Prima di tutto la pompetta o la treccia di rame, poi pinzette, pinze autobloccanti, polipi, lente d’ingrandimento e qualsiasi altro strumento che semplifichi il lavoro.

             

QUANTO SPAZIO SERVE:

davvero poco, comunque non oltre lo spazio occupato dagli attrezzi e dalle parti da saldare.

Lascia un commento

© 2019 SONO IN OFFICINA